Ceramicland for EXPO 2015 In evidenza

produzione-ceramica-258Il distretto della ceramica di Sassuolo spalanca le proprie porte ai turisti dell'Expo 2015,per mostrare la storia e il futuro di uno dei cluster industriali piu' importanti d'Europa.Con "Ceramicland for Expo",Confindustria Ceramica si allea con il Comune e con i Musei Ferrari.E nell'ambito del progetto "Discover Ferrari & Pavarotti Land",dedicato alla casa di Maranello e al grande tenore modenese,sancisce una partnership,che in occasione dell'esposizione universale,ha il potenziale di richiamare nella cittadina emiliana almeno 50mila turisti. 

"Le aziende che hanno gia' aderito- spiega il presidente di Confindustria Ceramica,Vittorio Borelli- sono tra le piu' rappresentative del nostro distretto e questo e' per noi un inizio incoraggiante.Il nostro compito e' promuovere la ceamica made in Italy nel mondo e con questa iniziativa facciamo sistema,grazie al traino del Cavallino Rosso,mettendoci a disposizione con le nostre aziende".

I turisti avranno la possibilita' di visitare le fabbriche per vedere il passato e il presente dell'industria delle piatrelle,dalle produzioni griffate alla produzione delle moderne lastre,con le tecnologie maggiormente innovative.

Grazie alla partnership Sassuolo potra' beneficiare,grazie a una navetta, dei collegamenti con le stazioni di alta velocita' di Bologna e Reggio Emilia,con Modena e le altre realta' della provincia,tra cui il Museo Ferrari.A sassuolo i turisti potranno visitare il palazzo Ducale e sempre tramite navetta le aziende aderenti all'iniziativa,che valorizza anche la tradizione gastronomica di questa parte dell'Emilia.

(di Natascia Ronchetti.Il sole 24ore)